11 febbraio: Napolitano; facciamo discorsi seri

Delle presunte rivelazioni di Friedman, su cui il Corriere e gli altri giornali si sono lanciati a bomba – la festa di compleanno del direttore di un giornale in crisi me la immagino esattamente come la giornata di ieri – è davvero inutile discutere. Storie banali, scontate, di cui ci saremmo dovuti stufare già due anni fa; inutili le “rivelazioni,” inconcepibile la lettera di risposta del Presidente della Repubblica.

Rimane, in realtà, un’unica riflessione da fare. Come consideriamo Giorgio Napolitano? È stato ed è il miglior Presidente della storia d’Italia, o il peggior nemico della democrazia? Ha distorto la Costituzione o la ha in ultima istanza salvata?

Io credo che fra trent’anni in pochi si ricorderanno del fatto che, come del resto è ovvio, Napolitano avesse sentito Monti già nell’estate o nella primavera, o prima ancora, del 2011; credo che molti di più ricorderanno come all’Italia fu risparmiato il destino greco. Pochi rinfacceranno la testardaggine del secondo mandato, della stabilità ad ogni costo – pure richiesta a gran voce dagli ignavi partiti italiani; molti riconosceranno al grande vecchio l’intuizione dell’urgenza, della tensione sempre più insopportabile tra il dinamiso frenetico dell’economia e le lentezze democratiche, che pure sono da preservare.  In The Year of Dreaming DangerouslySlavoj Zizek offre una critica lucida e spietata del nostro mondo, di come la democrazia non riesce più a salvarci dai mercati; la sua soluzione è quella – fumosa – della dittatura del proletariato. L’unica soluzione che poteva trovare Napolitano, alle prese con gli stessi problemi ma senza la possibilità di scappatoie utopiche, era quella della dittatura del Presidente. Per far continuare a vivere, magari far rinascere, la democrazia.

Adriano Mancinelli – @Admancinelli

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: