01 febbraio: alla conquista di un senso civico

E’ di poche ore fa la notizia che alla fine Antonio Mastrapasqua, presidente dell’Inps (e titolare di altri 24 incarichi pubblici) ha presentato le dimissioni al ministro del Lavoro Giovannini.

Il personaggio è sulle bocche di tutti da qualche giorno, da quando risulta indagato per migliaia di cartelle cliniche false e fatture gonfiate all’Ospedale Israelitico, di cui è direttore generale. Da quel momento hanno cominciato a diffondersi le notizie su tutti i suoi numerossisimi incarichi nonché, grazie ad un’inchiesta di Libero, quella sulla falsità della sua laurea, conseguita nel 1984.

Mastrapasqua avrebbe poi riconseguito la laurea, ma ciò che rileva è il fatto che il personaggio si è comunque reso colpevole del reato di falsità ideologica per aver “acquistato” tre esami del proprio piano di studi. Ed è questo che colpisce. Che uno degli uomini più potenti di Italia abbia evidenziato una tale mancanza di senso civico sin da giovane, un tale disprezzo per la legalità, un simile atteggiamento da “furbetto del quartierino”.

E’ anche questo lo “spread italico” di cui scriveva il mio amico e collega su questo blog qualche giorno fa. Quel senso di disprezzo per la legge, quel menefregeghismo intriso di furberia che troppo spesso guida l’azione di troppi dei nostri connazionali, da Mastrapasqua fino ai celebri, appunto, furbetti del quartierino di ricucciana memoria (ma l’elenco è interminabile e comprende infiniti e quotidiani casi non mediaticamente noti).

Se insieme ad un’imprescindibile ed imponente opera di riforma delle nostre istituzioni riusciremo anche ad agire – nel lungo periodo – su questo versante, sul versante del senso civico (in primis attraverso l’educazione), allora potremmo dire davvero di aver intrapreso una battaglia per ridurre lo “spread italico”. Una battaglia irrinunciabile.

Francesco Pignotti: @FrancescoPigno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: