28 gennaio: amnistia e indulto, do you remember?

È inevitabile, normale, che il dibattito pubblico proceda per “fiammate”, si concentri su tematiche specifiche in specifici momenti e per specifici lassi di tempo, passati i quali il tema oggetto di discussione sparisce dalla cosiddetta agenda mediatica. Il problema alla base di quel dibattito, però, rimane intatto se non viene risolto, anche se in pochi se ne ricordano quando finisce nel dimenticatoio mediatico.

Un esempio? Beh, l’acceso dibattito autunnale su amnistia e indulto. Vi ricordate, no? L’amnistia ha incrociato i destini di governi, ministri, esponenti politici, ha infiammato battaglie congressuali, è stato al centro dell’agenda mediatico-politica per settimane.

E adesso? Perché nessuno ne parla più? Il problema del sovraffollamento delle carceri è forse stato risolto? No. E sull’Italia incombe ancora la sentenza di condanna della Corte di Strasburgo, con Maggio 2014 – termine ultimo per risolvere la questione, pena multa UE – che si avvicina. Il ddl Amnistia e indulto 2014 è in discussione al Senato, e  Cassazione e Ministro della Giustizia si dicono favorevoli, considerando amnistia ed indulto uniche soluzioni nell’immediato, in attesa di misure strutturali sulla giustizia.

Insomma, anche se tendiamo a dimenticarcene e i giornali non ne parlano quasi più, l’Italia è terza nella speciale classifica delle peggiori condizioni carcerarie, dietro Serbia e Grecia. E se è vero che un paese civile si giudica anche dalle condizioni dei propri detenuti, è l’ora di fare qualcosa. Perché il dibattito un po’ strumentale amnistia vs. riforme strutturali (che già criticai mesi fa come visione un po’ demagogico-strumentale della vicenda) rischia di consegnarci un nulla di fatto che griderebbe vendetta.

Francesco Pignotti: @FrancescoPigno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: