23 Luglio: moratoria su tutto

“Le iniziative legislative che ipotizzano una definizione di genere disancorata dal dato biologico, un reato anche per opinioni generali connesse al diritto naturale, diritti di coppia in contrasto con l’unicità del matrimonio, dividono la nazione. Per questa ragione proponiamo la moratoria legislativa su tutti i temi eticamente sensibili e, come tali, divisivi utilizzando questa legislatura per un approfondimento sereno su di essi alla ricerca di soluzioni largamente condivise che consolidino la base etica unitaria del nostro popolo“. Queste le parole – “politichese” puro – con cui alcuni parlamentari del PDL hanno proposto una “moratoria” su temi etici quali fine vita e coppie omosessuali. Ci risiamo, per tenere in piedi un governo che qualcosina ha fatto, ma molto altro decisamente no, si rinviano le decisioni sul fisco, si silenzia il dibattito sulle riforme istituzionali, non si possono sfiduciare ministri incapaci di dirigere i propri dicasteri, è vietato persino nominare la riforma elettorale, si ventilano rinvii congressuali, e adesso il parlamento si dovrebbe pure astenere dal disciplinare – finalmente – quelle cosiddette questioni etiche riguardo le quali siamo uno dei fanalini di coda in Europa? Bah.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: