6 Luglio: Francesco

Dopo quasi 4 mesi dall’elezione a Pontefice, è tempo per i primi bilanci sull’operato di Papa Francesco. La svolta da molti annunciata è stata ed è solamente simbolica (fosse anche così, sarebbe comunque già molto importante oggigiorno), con la scelta del nome, le prime forti manifestazioni simboliche in pubblico, i continui richiami ad una Chiesa povera, le numerose scelte di rottura rispetto al cerimoniale vaticano, la decisione di non abitare nell’appartamento pontificio, o c’è qualcosa di più, qualcosa di più sostanziale? Lo IOR (non c’è bisogno di sottolineare quali ricordi evoca in Italia questo nome) è stato “commissariato” da Francesco e, tra arresti e dimissioni, sono già cadute alcune teste. La nuova strategia del Papa sembra poi portarlo a “trattare” con il governo Letta e lo Stato italiano sulla questione sociale, con uno stop all’interventismo sulle questioni etiche e legate ai diritti civili.
Insomma, Papa Francesco c’è o ci fa?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: